9 maggio - WORKSHOP Biomeccanica dei trattamenti endovascolari

Razionale

Il trattamento di diverse patologie vascolari prevede oggi l’uso di un approccio endovascolare e l’apposizione di stent o endograft, i quali devono sostenere, una volta impiantati, una serie di azioni biomeccaniche che ne condizionano le prestazioni cliniche e la durata. In alcuni casi anche la scelta pre-operatoria e del tipo di rivascolarizzazione, la scelta del device e della localizzazione del suo rilascio può risultare non banale a causa delle complesse condizioni anatomiche indotte dalla patologie. In questo contesto appare evidente che lo studio della biomeccanica vascolare possa aiutare, oltre che la progettazione di nuovi device, anche la pianificazione del trattamento, la comprensione del quadro post-operatorio mettendo in luce i possibili meccanismi alla base del fallimento.

Scopo del Workshop

Questo incontro ha lo scopo principale di illustrare lo stato dell’arte riguardo all’ analisi di immagini mediche, studi sperimentali e simulazioni computazionali per valutare la fattibilità e del trattamento endovascolare. Tali studi richiedono un approccio multidisciplinare che mira ad integrale la conoscenza clinica con metodi di analisi ingegneristica. Pertanto il workshop mette a confronto gli aspetti clinici con gli approcci di modellizzazione biomeccanica. Partendo dallo studio dell’arteriopatia cronica ostruttiva periferica dell’asse femoro-popliteo e degli aneurismi poplitei, la discussione sarà estesa ad altri distretti vascolari, come la localizzazione aortica e dei tronchi sovra-aortici.

 

Programma dettagliato e info per iscriversi saranno disponibili a breve. Le iscrizioni saranno gratuite.